Il LEGNO – IL MATERIALE DA
COSTRUZIONE DAVANTI ALLA PORTA
DI CASA NOSTRA

Il legno è un materiale da costruzione straordinario. Convince non solo per le sue caratteristiche ecologiche, ma anche dal punto di vista della tecnica di costruzione. Il legno ha una bassa massa ma nel contempo è anche molto resistente. Dura a lungo, è neutrale dal punto di vista della CO2 ed è biologicamente degradabile. E soprattutto: il legno ricresce, davanti alla porta di casa nostra.

Unico

IL LEGNO COME MATERIALE DA COSTRUZIONE

IL LEGNO COME MATERIALE DA COSTRUZIONE

Quasi ogni giorno l'industria produce nuovi materiali da costruzione, mentre la natura praticamente da sempre ci mette a disposizione una risorsa affascinante: il legno. Quattro fattori che rendono il legno unico:

FATTORE AMBIENTE

Il legno è una delle poche risorse naturali disponibili in Svizzera, paese povero di materie prime, ed è presente in quantità sufficiente. La gestione delle foreste spiega cosa significa il concetto di «sostenibilità»: si abbatte solo una quantità di legno che poi ricresce. In questo modo il bosco viene preservato per le generazioni future. Oggi dalle foreste svizzere preleviamo solo i due terzi della ricrescita, ovvero le quantità di legno utilizzabili in misura sostenibile. A questo si aggiunge che il totale dell'energia necessaria per la produzione, il trasporto e la lavorazione in cantiere per il legno è notevolmente inferiore rispetto a quella richiesta da altri materiali da costruzione. Questo fa del legno una risorsa particolarmente compatibile con l'ambiente.

FATTORE COSTRUZIONE

Dal punto di vista della tecnica di costruzione, il legno offre proprietà sorprendenti. Ha un basso peso specifico, ma nel contempo è in grado di sopportare carichi elevatissimi. Per questo oggi il legno si usa non solo per costruire case unifamiliari, bensì interi condomini o edifici a più piani adibiti a uso ufficio. Questo materiale leggero è particolarmente adatto per aggiungere strutture ad edifici già esistenti, quindi per costruzioni annesse o sopraelevazioni. Sempre più spesso il legno viene utilizzato per realizzazioni ibride, per modalità di costruzione miste con calcestruzzo o acciaio.

FATTORE BENESSERE

In quanto materiale da costruzione biologico il legno assorbe e cede l'umidità. In un ambiente residenziale esso crea un clima naturale e confortevole. Grazie al loro eccellente isolamento termico le case in legno soddisfano senza problemi i requisiti imposti dallo standard per l'edilizia a basso consumo energetico. In estate una casa in legno è piacevolmente fresca, in inverno gradevolmente calda. Le case in legno consentono di risparmiare sui costi di riscaldamento. E infine una casa in legno costruita secondo gli standard attuali offre un'ottima insonorizzazione.

FATTORE PROTEZIONE DAGLI INCENDI

Il legno è un materiale infiammabile. Tuttavia una casa in legno costruita correttamente in caso di incendio è sicura esattamente quanto una in calcestruzzo o in acciaio. In riferimento alle disposizioni antincendio il legno non presenta infatti caratteristiche peggiori rispetto a quelle di altri materiali da costruzione. Lo dimostrano prove scientifiche: il legno brucia lentamente e in modo prevedibile. Ma mentre brucia, e questo è molto importante per la protezione antincendio, mantiene a lungo la sua capacità di portata. Il legno di conifera, tipico delle costruzioni in legno, brucia circa un millimetro al minuto, il legno di latifoglie la metà. Ma sotto la superficie carbonizzata esso resta integro e pertanto mantiene la propria portata, indipendentemente dalla temperatura del fuoco. A titolo di confronto: a partire da 450° C l'acciaio perde la sua capacità di portata e la resistenza alla pressione del calcestruzzo a 650 °C si riduce di due terzi.

I vostri professionisti

PER TUTTO CIÒ CHE RIGUARDA IL LEGNO

LE ESPERTE
«TESTE DI LEGNO»

041 618 31 80
E-Mail info@kayser.ch

«Il legno è la nostra passione. Noi siamo in grado di trovare la soluzione più adatta anche per le sfide più difficili.»